A3. Dall’homo sapiens sapiens all’homo digitus

Questo atelier mette a tema l’uso quotidiano dei media digitali per aumentare la consapevolezza riguardo la frequenza di utilizzo rispetto al tempo passato ogni giorno online, fornire una panoramica dei rischi legati alle nuove dipendenze e dei rischi correlati e dare un concetto chiaro e condiviso di dipendenza e di come è possibile passare da un uso non problematico ad una vera e propria dipendenza.

Dopo un breve momento di presentazione del servizio e di introduzione alla tematica, i ragazzi verranno invitati a riflettere su quanto effettivamente passano ogni giorno online. In seguito, attraverso un momento di discussione si cercherà di capire quali sono le loro preferenze di consumo rispetto ai nuovi media e a quali tipi di rischi associano ad un rischio problematico delle nuove tecnologie. Infine, ci sarà una parte in cui i ragazzi insieme agli operatori presenti cercheranno di trovare una definizione chiara e comune di dipendenza spiegando anche come è possibile passare da un uso corretto al fatto di aver sviluppato una vera e propria addiction. In conclusione, dopo aver dato alcuni consigli utili per un utilizzo “sano” dei nuovi media e la consegna di alcuni opuscoli informativi sulla tematica si chiederà ai partecipanti di lasciare un breve feedback sull’attività appena svolta.

Obiettivi

  • Sensibilizzare i giovani partecipanti su un utilizzo consapevole delle nuove tecnologie
  • Riflettere sulla loro frequenza di utilizzo rispetto al tempo passato ogni giorno online
  • Far emergere i rischi principali legati alle nuove dipendenze e dei rischi correlati.

Atelier per classi di Scuola Media

Animato da Radix Svizzera italiana