Bullismo: se sai non fai

Questo atelier propone un percorso in tre fasi sul cyberbullismo. In un primo momento, i partecipanti seguono un percorso guardando i cartelloni affissi che spiegano la teoria dell’iceberg. In seguito, ogni partecipante riceve diverse “frasi a metà” e dovrà cercare il compagno o la compagna che ha le altre metà. Le frasi propongono stati d’animo, motivazioni, comportamenti dei tre attori coinvolti che possono essere visibili o no. Infine, nella postazione sono presenti tre sagome di grandezza reale (vittima, bullo, altro). Ogni coppia dovrà riflettere a quale attore appartengono le frasi che hanno e se si tratta di qualcosa di visibile oppure nascosto (iceberg). Dovranno quindi attaccare le loro frasi sulla sagoma dell’attore a cui pensano appartengano (sopra o sotto a seconda che si tratti di visibile o non visibile).

Atelier animato da Croce Rossa, sezione sottoceneri