Dentro le news

Mettiti alla prova in TV: sei in grado di annunciare una notizia al telegiornale? Che effetto ti fa? Fare un video non è solo cliccare “rec” sul telefonino, ma anche parlare nel microfono, guardare in camera, risultare convincenti. E tra cinema e TV girano tante professioni.

Libertà e sorveglianza

Internet non è pensata per garantire la privacy: vi è una debolezza intrinseca nel sistema a cui affidiamo le nostre vite digitali. Davanti a questa realtà abbiamo diverse possibilità di azione che dipendono da scelte individuali e collettive. Scelte che siamo tenuti a fare consapevolmente. In questo atelier interattivo i partecipanti saranno posti di fronte a diversi scenari e possibilità di azione tra protezione dei dati personali e controllo globale.

Wikipedia e le fonti di informazione nel web

Un workshop che accompagna i partecipanti a scoprire il funzionamento dell’enciclopedia più nota e utilizzata del nostro tempo per imparare a consultarla meglio e a capire come valutare la correttezza dei suoi contenuti. Vivere l’esperienza di diventare un contributore – diventare cioè una persona che scrive Wikipedia, non solo la legge – permette di viverne il funzionamento e di prendere coscienza di come si genera la qualità delle informazioni.

Bullismo: se sai non fai

I partecipanti riflettono sull’iceberg degli attori coinvolti nelle azioni di bullismo e cyberbullismo: che cosa c’è sotto a comportamenti e azioni visibili e qual è la responsabilità di ognuno? La riflessione porta inoltre a prendere maggiore consapevolezza che il ruolo più importante e determinante è quello degli “altri”, cioé tutti quelli che non sono né vittima né autore principale.

Selfie: la bellezza in rete

Il selfie perfetto è quello che racconta come siamo e come ci sentiamo… o come vorremmo che gli altri ci vedessero? Cosa fa sì che una foto ci rappresenti e sia una “bella foto” di noi stessi? Un percorso tra ritratti, pubblicità, stereotipi e bellezza nel mondo digitale.

Hai visto quella foto?

Un atelier di fotoritocco con professionsiti per imparare a riflettere criticamente sul contenuto di “realtà” delle foto che si incontrano su internet e sui media. L’atelier propone un inquadramento sulla natura delle fotografie digitali e sul loro valore comunicativo, e un’analisi e critica al linguaggio e alle tecniche di manipolazione delle immagini.